giovedì 17 maggio 2012

Polpette e tzatziki... Il sapore dei sogni!!!

Buon Giovedì bimbe!!! 
Eh si!!! Sono fatta proprio così...Io se faccio le polpette le devo pucciare nello yogurt ....come mi ha insegnato la mia amica Greca,Elena!!!! Non credo che esista periodo più bello di quello dell'università... Conosci una marea di persone e ogni serata è diversa dalle altre... Divertimento,chiacchiere e poi cene,assaggi e sogni.... Tanti sogni.... Ecco, se penso a quel periodo, ricordo una ragazza che girava con una carriola carica di sogni...Ne avevo così tanti e tutti diversi... e certe volte addirittura in contrasto tra loro ...ma poco importava ....Ogni giorno, questa piccoletta  prendeva il motorino e con il vento in faccia, viaggiava con la fantasia....Ho veramente conosciuto tante persone in quel periodo ma alcune, più di altre, mi sono rimaste nel cuore... come Elena...Anche lei piccola e nera come me... ma con un carattere battagliero e fumino che mi faceva morire da ridere....e lei mi ha insegnato a pucciare le polpette!!!!!!
500g di carne macinata di maiale,2uova,100g (ma anche un pò di più) di parmigiano,sale e 150g di pane messo ammollo nell'acqua e ben strizzato....Ho impastato bene e messo nel frigo per permettere ai sapori di mescolarsi bene
e poi ho iniziato a friggere.....
e per pucciare? Il mio personale tzatziki!!!
Yogurt 200g,sale e pepe nero,un cucchiaio di olio e ho iniziato a mescolare fino a quando l'olio non è stato completamente assorbito, a questo punto ho grattugiato dentro un cetriolo e messo in frigo (più ci sta più è buono...io l'ho preparato la mattina per la sera)
Ed ecco le mie polpette calde 
pronte per essere pucciate nello tzatiki freddo 
Un contrasto che adoro da morire 
e che ogni volta mi riempie il cuore di tutti i sogni che sognavo,
di tutte le persone che ho conosciuto ...
Forse quest'estate Elena verrà,con il marito e la sua bambina,Dionisia
e io non vedo l'ora di abbracciarli
Ovviamente,di quei sogni che avevo...bè molti sono rimasti tali !!!
Ma sapete una cosa...Questo non mi rende triste ....
Forse perchè quelli a cui tenevo di più... 
Si sono già realizzati!!!





Passate una splendida giornata di Primavera!!!
Un bacio,Renata





95 commenti:

  1. Che bello questo post! :) è vero i tempi dell'università erano allegri e spensierati (non quando ero sotto esame però!!) e anch'io li ricordo con piacere! Sapessi quante ne abbiamo combinate nei laboratori chimici! Una volta con un collega giapponese ci siamo fatti anche il sakè!! *_* I miei sogni si sono realizzati... quasi tutti ;-) per due o tre ci spero ancora! Le polpette nel tzatiki non le ho mai provate! io curiosa! :-)
    un bacione e buona giornata!
    laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai anche il sakè......bella idea!!!!!!!Troppo divertenti quei tempi vero Laura? Certo passano... ma il tempo per i sogni...bè quello non passa....quindi teniamoli TUTTI!!!!!!!! Grazie mille un bacio grande!!!!!!!!!!!e provale le polpette pucciate sentirai.....

      Elimina
  2. Renata ci stupisci sempre!!!!! E'inutile dirti che proverò anche questa ricetta!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela!!!!!!!!un bacio

      Elimina
  3. Adoro il tzatziki e sono una patita pura delle polpette in ogni versione possibile immaginaria...Quindi che dire? Piattino adorabile!!! Le polpette pucciate nella salsina poi sono proprio una golosità! Un bacione cara e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacio a te cara Patrizia e grazie mille!!!!!!!!

      Elimina
  4. Cara, che bella questa ricetta ma soprattutto... che belli i tuoi ricordi, le tue parole scaldano sempre il cuore! Buona giornata, un abbraccio
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa delle tue dolci parole
      Ti abbraccio forte!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  5. Che belli i tempi dell'università!! E che belle le polpettone pucciate, lo tzatziki mi piace tantissimo, ma non avevo mai pensato ad abbinarlo alle polpette, non vedo l'ora di provarle!!! Grazie cara e buonissima giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione Babi e provalo...è delizioso il contrasto tra polpetta calda e tzatziki freddo.....troppo buono

      Elimina
  6. che ricordi l'università!!!
    e buone le polpette etniche :)
    un bacio

    RispondiElimina
  7. Renata ma che belle, mai fatte ma le voglio asslutamente provare, mi piacciono tatissimo e mai pucciate nello yogurt! RUBO! un bacio buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ruba pure cara...e fammi sapere che ne pensi
      Un bacio

      Elimina
  8. Uhmmmm Renée!!!!stamattina ci prendi per la gola con ricette internazionali!!!!!!Quanto mi piaccionooooo (lo sai, eh!!!!)Lo tzatziki lo conosco bene e la cucina greca mi piace molto!!!Tu come sempre....mi fai venbire voglia di mangiare..Sono certa che anche dopo il cenone di Capodanno mangerei qualcosa da te!!!!:DDDDDD Brava la tua amica e bravissima TU!!!!UN BACIONE!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAH....allora tesoro se ci incontriamo mi sa che insieme prendiamo anche 5 chili.....Mangiando e pucciando
      un bacio Yrma!!!!!!!!!!!

      Elimina
  9. Cara Renata se adori così tanto le polpette pucciate non posso non provarle! I sogni sono il motore della vita secondo me, più se ne ha e meglio è!
    l'importante è riuscire a realizzare i più importanti ed essere felici di ciò che si ha!
    Un bacione tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione....ciò che odio è l'insoddisfazione perenne!!!!!!Essere felici di ciò che si ha è fondamentale per vivere bene!!!!!
      Un grande abbraccio e vai con le fave..ho letto.... BRAVA!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  10. che pelle d'oca renata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ^_^ hai proprio ragione: i sogni più belli li abbiamo realizzati ;) !!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiiiiiiiiiiii
      Un bacione cara Roby!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  11. Trasmette davvero tanta emozione questo post. La vita sarebbe spenta senza sogni ed è una gran fortuna quando si riesce a farli diventare realtà :) ma sai che io le polpette non le ho mai pucciate? Affogate nella salsa si pomodoro sì ma pucciate in una salsina sfiziosa mai. E mo’ ci provo sai? Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora aspetto il tuo parere cara Federica....eh si...i sogni fanno proprio respirare aria buona...Ti abbraccio
      Grazie!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  12. bella questa storia di amicizia!! e la ricetta che ti ha dato è un portento, ne mangerei fino a scoppiare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...io l'ho fatto e credimi non c'è pentimento....Un bacione

      Elimina
  13. Io prendo tutto e "poccio" pure le polpette nella salsa.. ma ne ne faccio una versione senza il cetriolo.. l'unico ortaggio che non anmo!! bellissimo il post Renata.. quanta dolcezza che fa sorridere, sognare, emozionare! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande abbraccio a te cara Luisa e GRAZIE!!!!!!!

      Elimina
  14. ciao tata!!!
    ma sai che mica ti facevo una che mangia zazichi!!non lo so nemmeno scrivere!
    ma pensa!!mah,io non so,sarei tentata ad assaggiare,ma andrea ha provato e non gli e' piaciuto!
    le polpette pero'..questo si' che e' da te!!!e da me!!!
    un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si!!!!!!le polpette sono proprio da noi!!!!!!!
      Un bacione Carla e lo tzatziki provalo....con le polpette calde...è un contrasto piacevolissimo....
      Un bacio ENORMEEEEEEEEEEEEEEEE

      Elimina
  15. Che bel piatto Renata, io adoro la Grecia e tutti i suoi profumi e sapori!!! Bacioni

    RispondiElimina
  16. ciao Renata, è bello guardare al passato vero? I problemi che mi affliggevano n adolescenza adesso mi fanno sorridere, ed è giusto che sia così. Per il resto, polpetterei molto volentieri :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si!!!!!è giusto che sia così!!!!!!!!
      Un bacio Paola e polpettiamo insieme...ti va?

      Elimina
  17. Ciao René che bello il ricordo di Elena e della tua gioventù, ti vedo sai sul motorino che corri con il vento in faccia, è una bellissima immagine... E ottime le polpettine che accompagnano i tuoi ricordi. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara Carla!!!!!!!!!!!!!!
      Un bacio a te!!!!!!!!!!

      Elimina
  18. Grazie Cara.
    Buone queste polpettine. Adoro la cucina greca..
    Era bellissimo il periodo dell'università... avevamo tantissimi sogni e si pensava di cambiar il mondo...
    Il tempo passa, ma non per questo dobbiamo rinunciare ai sogni.. Fanno vivere meglio. una specie di antidepressivo.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti abbraccio anch'io dolce Thais e si!!!!!! i sogni ci aiutano a vivere meglio...e poi li puoi farlo anche alla grande.....che è meglio!!!!!!

      Elimina
  19. E per oggi ho concluso! La mia dieta è saltata, però la salsa allo yogurt è magra vero????? Buonissime le tue polpette!!!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Ely...è magra...senza peccato pucciamo alla grande daiiiiiiiiiiiii
      Un bacio

      Elimina
  20. devono essere veramente appettitose

    RispondiElimina
  21. Queste polpette mi fanno gola. La salsa allo yogurt può essere abbinata anche ad altre preparazioni? Ti auguro che i tuoi sogni li realizzi tutti, te lo meriti. Sei così carina! Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara Giovanna!!!!!!!!!
      e si!!!! io la preparo con l'insalata di pollo...DIVINA!!!!!!Spero di farla presto....Un bacio

      Elimina
  22. Che bello il racconto dei ricordi, un pezzo di noi che rivive.Mi ha incuriosito tanto questa salsa allo yogurt, accostamento inedito e da provare, perche' fatto da te Renata e' garanzia.
    A Presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pasquale della fiducia!!!!!!!!!!
      Grazie mille!!!!!!!!!ciaooooooooooo

      Elimina
  23. Son felicissima per te!purtroppo è così non tutti i sogni possiamo realizzarli :D..grazie ad Elena allora hihihihi..sai che faccio anch'io una cremina simile?la uso per le insalate!buonissima!!brava tesoro!!ciaoo un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona vero? Un bacione Tina e si purtroppo non tutti i sogni si possono realizzare.....ma l'importante è che quelli più importanti siano già realtà!!!!!!!

      Elimina
  24. Renata sei una persona meravigliosa. Lo leggo nei tuoi post, nei commenti, nelle tue ricette, nelle foto.
    Nel post di oggi mi sono rispecchiata e commossa. Anch'io serbo ricordi molto belli e dolci della vita universitaria, come te, avevo tanti sogni, non tutti si sono realizzati, ma l'importante è averli avuti, cullati, nutriti!
    Adesso vorrei mangiare le tue polpette col tzatziki, sono deliziose! :-)
    Un bacione grandissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacio grande a te cara Giovanna e GRAZIE!!!!!!!davvero grazie per le tue bellissime parole che mi coccolano e mi commuovono ...Ti abbraccio forte!!!!!!!!!

      Elimina
  25. Penso che me le papperei una dietro l'altra: GNAM! :D
    Un bacioooo

    RispondiElimina
  26. La salsa tzatziki (o come si scrive...) è buona assai, io non l'ho mai preparata e questo post è un buonissimo incentivo.. per le polpette.. come si può rinunciare a delle polpettine così?
    Per il tempo dell'università, le persone che conosci, le esperienze che ti porti dentro, bè, sono daccordo! (anche se al momento sto un po' in crisi per il tanto studio che mi aspetta.. ma passerà!)
    un bacione e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forza bimba che andrà tutto bene...Ti abbraccio forte Claudia...e tutto il mio sostegno per lo studio....Un baciooooooooooo

      Elimina
  27. Ciao mi è piaciuto molto il tuo post e trovo che la frase "Forse perchè quelli a cui tenevo di più...
    Si sono già realizzati!!!" sia bellissima!!!
    Anch'io, naturalmente, ho tantissimi sogni e in questo momento tanti sono "sospesi", ma la speranza e la fiducia che un domani si possano realizzare non mi abbandona!!!
    Anch'io voglio pucciare le polpette nel tzatziki!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura!!!!!!!!! e ti auguro davvero di realizzare tutti i tuoi sogni più importanti intanto pucciamo una polpetta insieme e sorridiamo
      un bacio

      Elimina
  28. Fantastiche queste polpettine, io le adoro con lo yogurt...prepariamo lo tzatziki allo stesso modo!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello daiiiiiiiiiii Troppo buono vero?
      Un bacio Vale!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  29. Lo tzatziki? non lo mai fatto, ma ti prometto che lo proverò!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi dimmi che ne pensi.....
      Un bacione

      Elimina
  30. mamma mia che goduria sicuramente una tira l'altra non potrei essere una tua vicina di casa troppi odori dalla tua cucinaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah...Un bacione Giovanna!!!!!!!!!!!

      Elimina
  31. le polpettine..le farei fuori in un nulla..
    il tzatzki..magari se togliamo il cetriolo che non amo.
    le puccio con piacere!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enza!!!!!!!!
      Baci anche a te!!!!!!!!!!

      Elimina
  32. adoro le tue polpette bimba!! Passa da me c'è un premio che ti aspetta! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  33. primo.. le polpette sono sempre una cosa pazzesca.. semplici ma di una bontà incredibile come le tue
    secondo.. pucciate nello yogurt non l'ho mai sentita e ora devo provare
    terzo.. bella la tua università fatta di cene... ahahah...
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si...vero? Bella l'università fatta di cene...qualche giorno posto una ricetta di una ragazza Siciliana divina....Un bacio Tiziana e grazie!!!!!!!!!!

      Elimina
  34. Le polpette...una mia specialità, nel mangiarle!! felice serata...ciao

    RispondiElimina
  35. Renata cara tu lo sai che ormai mi sei entrata nel cuore:-) il tuo sostegno mi da forza!!! e oggi qui ho deciso che voglio anche io le polpette con lo tzatziki!!! mi fido di te mia bella morettina e ci assomogliamo anche in questo;-) bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina...anche tu sei nel mio cuore dolce Ombretta e fammi sapere che ne pensi del pucciamento
      ti abbraccio forte forte!!!!!!!!

      Elimina
  36. Che bel post carico di sogni di ricordi e di amicizie sincere!!! poi abbinato a polpette e tzatzichi....perfetto!!!!

    RispondiElimina
  37. un post bellissimoooooooo,mi inviti a mangiare queste polpettine???bacioni

    RispondiElimina
  38. Capito qui per caso e ti faccio i miei complimenti per il bel blog :)
    Mi sono unita ai tuoi lettori e ti seguirò con piacere! Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina e grazie...Verrò da te con piacere
      A presto

      Elimina
  39. Bell'idea di pucciarle nello tzatziki, devono essere squisite!...e poi che bei ricordi all'università! Ciao

    RispondiElimina
  40. io mi commuovo sempre e anche oggi mi è scesa la lacrimuccia con questo post, bellissimo quello che hai scritto.
    le polpette sono meravigliose con quella salsina poi ancora di più
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  41. sei sempre una ventata di allegria ed energia, ogni volta che passo di qui! pucciare le polpette non l'ho mai fatto, e indovina un pò? devo farlo la prossima volta mi hai stuzzicato troppo anzi troppissimo! il periodo dell'università...che ricordi! un bacio grande e buon we. mony

    RispondiElimina
  42. Io impazzisco per la cucina greca.. e se la tua amica ti ha dato qusto suggerimento.. io dovrò provarci!!!! che buoneeeeeeee baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  43. Buon fine settimana tesoro belloooooo un bacioneee!

    RispondiElimina
  44. adoro le polpette e con quella salsina sono da urlo!!!! Bacioni Renata cara!!!!

    RispondiElimina
  45. Rimpiango di non aver frequentato l'università fuori dalla mia città proprio perché non ho fatto l'esperienza di studente fuori sede, ero a casa con mamma e papà ed ho conservato abitudini e amici di sempre. Stare in un'altra città invece permette di conoscere tanta gente anche di altri paesi e di avvicinarsi a nuove culture e a nuovi modi di cucinare. Ti copio lo tzatziki, Laura

    RispondiElimina
  46. che bella ricetta tesoro! non la conoscevo, penso che prendero' nota per quando staro' meglio! un bacione!

    RispondiElimina
  47. Ciao cara!!!

    GRAZIE del tuo passaggio sul mio blog! ;o)

    Anche per me sarà un piacere seguirti con affetto!

    GRAZIE!!! Un abbraccio. NI ;o)

    RispondiElimina
  48. E bello avere sempre e ancora dei sogni da realizzare, senza essere scontente della nostra vita, anzi...! E' un po' come rimanere sempre bambini, nel senso migliore del termine!
    Adoro le tue polpette "pucciate"! :)
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  49. troppo buone queste polpettine!!! :) scommetto che con la salsina sono ancora più deliziose!! ;) un bacione, buona serata Renata!! :)

    RispondiElimina
  50. Che meraviglioso connubio!!!!....riesci ad immaginare dove finiranno le mie prossime polpette??? ;-)
    Bacioni bella ragazza e buon WE!

    RispondiElimina
  51. Ma che belle le tue polpette....e che buone!!!
    PS i sogni son desideri!!!bacioni

    RispondiElimina
  52. Che bella ricetta e che bei ricordi! Un felice we!

    RispondiElimina
  53. godetevela, godetevela questa gioventù così bella e spensierata e friggete pure ora che....nn ingrassate!!! dopo sarà tutto piùdifficile!!!
    un bacio grosso

    RispondiElimina
  54. Ogni tanto un'onesta frittura casalinga non fa certo male altro che storie..e poi questa salsetta delicata e sfiziosa apre panorami nuovi per valorizzare, se mai ce ne fosse bisogno, le tue deliziose polpette!!
    Ma quanto sei simpatica???
    Un bacione

    RispondiElimina
  55. Ciao cara ma che belle polpette, una tira l'altra. Buon fine settimana! Ps. nel tubino per il battesimo alla fine non ci entro, mi piace troppo mangiare!!!

    RispondiElimina
  56. Ciao Renata, buon we.....volevo andare al mare ma le previsioni non sono buone e comunque c'è un venticello che scende dal nord.....da brividi!!!
    Baci

    RispondiElimina